Chi siamo

Fotografia di Rossella Fadda

Filosofia de Logu è l’incontro di ricercatori, studenti, docenti, professionisti, attivisti che leggono la realtà sarda svestendosi dai paraocchi della subalternità e della dipendenza e che vogliono battere in breccia l’approccio minorizzante e marginalizzante alla questione sarda, intesa come questione insieme storica, sociale, politica, culturale ed economica.

Filosofia De Logu è il progetto che vuole portare la discussione sulla Sardegna e sui sardi al centro del dibattito teorico, in maniera autonoma e autodeterminata, utilizzando tutti gli strumenti (e i risultati!) che ci offre la ricerca teorica interna alle diverse discipline. In tal senso, intende promuovere uno sguardo filosofico e critico sulla Sardegna.

Filosofia de Logu è un porto franco per tutti coloro i quali abbiano qualcosa di interessante, originale e coraggioso da dire sulla realtà sarda e che si assumono la responsabilità che implica il dibattito franco e pubblico.

Il Collettivo di Filosofia de Logu

Sebastiano Ghisu è professore associato di Storia della Filosofia presso l’Università di Sassari. Laureatosi a Cagliari e addottoratosi alla Freie Universität di Berlino, è fondatore e direttore editoriale (assieme ad Andrea Tagliapietra) del “Giornale Critico di Storia delle Idee”. Le sue ricerche vertono sulle teorie del soggetto e su quei momenti in cui il pensiero si è posto come presa di distanza dal mondo o critica del mondo. Tra le sue pubblicazioni: Georg Simmel: l’ideologia dell’individualitàStoria dell’indifferenzaBreve introduzione alla storia critica delle idee; la traduzione e l’edizione critica del Perì Parrhesia di Filodemo di Gadara; Soggetto e possibilità, la svolta kantiana e i suoi presupposti storici.


Giada Bonu: Sarda ma trapiantata in Continente, è attivista femminista, parte dell’assemblea di Non Una di Meno – Firenze e della redazione di DWF dal 2016. Dopo il Master in Studi e Politiche di Genere è attualmente dottoranda in Scienze Politiche e Sociologia presso la Scuola Normale Superiore e
parte del Centro di ricerca sui movimenti sociali (COSMOS). Le sue ricerche i focalizzano sulla relazione tra movimenti femministi e spazio urbano con particolare attenzione alle metodologie
partecipative.


Cristiano Sabino nasce a Sassari nel 1979. È tra i fondatori dell’organizzazione A Manca pro s´Indipendentzia, nella quale ricoprirà vari incarichi fino a diventarne portavoce. Insegna filosofia e storia a Sassari. Nel 2017 esordisce col suo primo libro edito per Condaghes Compagno T. Lettere a un comunista sardo, giunto alla sua seconda edizione.


Omar Onnis, nuorese, di formazione storica e giuridica, autore di saggistica (specie di contenuto storiografico) e di narrativa, nonché blogger (SardegnaMondo), ha un trascorso di militanza politica in ambito indipendentista. Svolge attività di divulgazione storica e di conferenziere.


Alessandro Mongili – Professore di Sociologia generale presso la Scuola di Psicologia e di Processi di modernizzazione   e tecnoscienza alla Scuola di Scienze Umane dell’Università di Padova.   Ha lavorato all’Università di Cagliari, dove ha insegnato Sociologia generale e Sociologia della tecnica alla Facoltà di   Scienze politiche. È stato visiting all’Accademia delle scienze dell’URSS (1987-1988), alle Università della California a   San Diego (2004) e a Berkeley (2011), alla Santa Clara University (2007) e alla Stanford University (2008). Ha ricevuto il   dottorato in sociologia all’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales, a Parigi. Si è dedicato dapprima a ricerche   sulla scienza sovietica (La chute de l’U.R.S.S. et la recherche scientifique,1998) per poi occuparsi di tecnologia e   informatica (Donne al computer, con C. Casula, 2006, Tecnologia e società, 2007, Information Infrastructure(s), con G.   Pellegrino, 2014) e ai problemi dell’innovazione in aree etichettate come “arretrate” (Topologie postcoloniali, 2015). È   autore di diversi saggi. Nel 1995 ha pubblicato Stalin e l’impero sovietico, tradotto in due altre lingue. È stato fra i   fondatori e il primo presidente della Società Italiana di Studi sulla Scienza e la Tecnologia (STS Italia).  I suoi interessi di ricerca riguardano la progettazione e lo sviluppo in informatica, l’innovazione in aree etichettate come “arretrate” e la standardizzazione delle lingue minoritarie.


Cristian Perra è studente presso il corso di laurea in Scienze storiche e filosofiche presso l’Università degli studi di Sassari. Militante e attivista politico in campo antagonista e indipendentista. Bibliofilo incallito. Si occupa delle attività culturali di Su Tzirculu a Cagliari. I suoi interessi di studi vertono sulla Teoria critica della società, in particolare l’esperienza filosofica di Theodor W. Adorno, sulla genealogia e sulla storia critica del mito.


Fotografie di Rossella Fadda, supporto tecnico di Sergio Durzu.

Il logo Filosofia de Logu è stato ideato e realizzato da Andrea Laterza